Il risparmi energetico è oramai uno degli aspetti più importanti delle abitazioni private e delle strutture pubbliche. Gli alti costi energetici, dovuti soprattutto alle tasse sempre più elevate e variabili, hanno portate gran parte della popolazione ad adottare sistemi di risparmio nuovi ed efficienti.

Gli impianti fotovoltaici, per esempio, sono progettati ed installati secondo tre differenti sistemi: grid connected, off-grid ed accumulo.

Vari fattori incidono sulla scelta d’installazione di un sistema piuttosto che un altro. Talvolta è l’esigenza del cliente che influisce sull’installazione, altre volte dipende dal budget a disposizione. La scelta è, di conseguenza, legata a vari fattori che devono essere capiti e valutati con particolare attenzione.

Se avete intenzione di installare un impianto fotovoltaico grid connected, sarebbe opportuno inizialmente informarsi su quanto sia possibile risparmiare. Un tempo il GSE pagava con cifre ottimali l’energia, oggi non è più conveniente come prima.

IMG_1453Fotovoltaici Grid Connected

Il funzionamento dei sistemi grid connected segue questo processo: essi sono connessi alla rete elettrica nazionale, questo significa che l’energia prodotta serve a soddisfare il fabbisogno dell’utente. L’energia restante, invece, viene riversata in rete e conteggiata dal contatore. Questo sistema potrebbe essere ideale per condomini e abitazioni vicini tra loro. Il contratto di Scambio sul Posto, del quale è opportuno conoscere in tutte le sue specifiche, stabilisce le condizioni di remunerazione effettuate dal GSE.

Fotovoltaici  Off-Grid

Il fotovoltaico off-grid è quel sistema che non immette chilowatt in rete. Molti ne hanno sentito parlare, tuttavia ancora non sono chiari i vantaggi. Essendo un impianto autonomo non c’è nessuna connessione con la rete nazionale. L’installazione deve essere realizzata da professionisti, in quanto se non arriva a raggiungere il 100% di autoconsumo o almeno si avvicina non porta nessun risparmio energetico.

L’azienda C.R. Installazioni è esperta in questo settore, grazie a professionisti che si occupano di installare le giuste batterie di accumulo finalizzate a raccogliere l’energia in surplus. Prima di scegliere un sistema off- grid è importante chiedere un consiglio e valutare con attenzione lo spazio nel quale si ha intenzione di installarlo. Il primo consiglio che viene dato da questi professionisti riguarda la valutazione dell’autoconsumo, ovvero, se un sistema off-grid consuma tutta l’energia allora conviene, altrimenti è meglio ricorrere ad un’altra tipologia di impianto fotovoltaico.

Fotovoltaici Ad Accumulo

Oggi gli impianti fotovoltaici ad accumulo convengono sempre di più, se si scelgono le migliorie batterie di accumulo elettrico. Le persone che optano per un impianto con tali caratteristiche possono avere un elevato risparmio in bolletta, se installano un sistema di accumulo energetico perfetto.

C.R. Installazioni si occupa di realizzare i preventivi in base alle richieste personali. Prima di scegliere le batterie più adatte, bisogna conoscerne meglio le caratteristiche, le marche, i prezzi e il numero necessario.

Molte aziende come C.R. Installazioni hanno capito che il cliente deve essere guidato, non solo nell’installazione ma anche durante l’utilizzo dell’impianto che ha scelto di installare. Una consulenza iniziale, infine, è importante per valutare un sistema di risparmio energetico adatto alle proprie esigenze e alle proprie tasche.