In Italia il fotovoltaico è in continua crescita. La dimostrazione è rappresentata dai dati del primo semestre 2016, che registrano un incremento del 33 %. Le ultime novità circa i pannelli fotovoltaici dicono che il valore più rilevante riguarda gli impianti fotovoltaici con potenza compresa tra i 20 kWp ed i 500 kWp, cresciuti del 126 %. Quelli di taglia inferiore ai 20 kWp, si mantengono invece stabili con una crescita di tutto rispetto, pari al 60 % circa del totale.

Cosa significa tutto questo?

In primo luogo che installare i pannelli solari conviene veramente, ma anche che sempre più persone hanno colto questa opportunità di investimento. Nonostante gli incentivi del Conto Energia siano ormai terminati, paradossalmente questo momento è forse uno dei migliori per decidere di installare un nuovo impianto fotovoltaico. Conti alla mano, vediamo tutti i motivi.

L’iter burocratico è stato snellito. Nella maggior parte dei casi, in particolare per quanto riguarda gli impianti residenziali di potenza inferiore ai 20 kW, è sufficiente una comunicazione al Comune di appartenenza e nulla più. I sistemi di comunicazione con gli Enti coinvolti, sono quasi tutti digitali e questo permette un notevole risparmio di tempo.

La tecnologia per la realizzazione dei moduli fotovoltaici è migliorata ed i prezzi sono calati. Questo permette di acquistare pannelli con un elevato grado di efficienza, ad un costo vantaggioso. Sul mercato sono ormai presenti anche tanti pannelli solari con una potenza di picco superiore ai 300W, che consentono di ottimizzare lo spazio a disposizione e di sfruttare al meglio la superficie disponibile.

È possibile scegliere tra diverse tipologie di impianto. Tra le più interessati novità dei pannelli fotovoltaici si trovano i sistemi con accumulo. In proposito, quasi tutte le aziende leader del settore propongono ora gli appositi inverter con batterie al litio, in grado di funzionare sia senza la connessione alla rete sia in modalità tradizionale. Si tratta senza dubbio della più valida alternativa allo scambio sul posto oggi disponibile.

C.R. Rinnovabili, conosce bene tutti questi aspetti ed è in grado di consigliare il cliente sotto ogni punto di vista. A partire dalla tipologia di impianto, fino all’assistenza post vendita. Anche questo aspetto deve essere tenuto in considerazione, poiché un buon investimento deve essere mantenuto tale nel tempo. Questo significa, innanzitutto, affidarsi ad un partner esperto e competente sia dal punto di vista tecnico sia dal punto di vista della stabilità.

Un’altra interessante novità per il settore fotovoltaico, è che molti istituti finanziari concedono la possibilità di credito per l’acquisto e l’installazione dei pannelli solari. Questa è una soluzione utilissima che permette di beneficiare dell’autoproduzione anche chi, in questo momento, non vuole investire il proprio capitale per intero, ma preferisce dilazionare la spesa nell’arco di 10 anni, durata delle detrazioni fiscali a tutt’oggi disponibili fino a dicembre 2016.